"pausa pranzo"

Un oggetto che mi ha sempre affascinato fin da quando ero bambino: il trapano a manovella. Bello, solido ma dalle linee leggere, con una ergonomia al di sopra di ogni vezzo. Mostra senza vergogna i suoi due ingranaggi quasi a voler tenere una piccola lezione di meccanica applicata. Oramai superato dalle mille varianti elettriche giace tra gli oggetti desueti. Qui, privato dell'appoggio a spalla, si innesta in una grassa base di legno che lo sostiene. Dall'alto un vecchio scolapasta in alluminio, a mo' di paralume, gli riflette la luce che si merita. Si forma nel novembre 2001

 

dimensioni cm 55x18x18 alimentazione 220>12V 40W